YŪDANSHA KYŌKAI - IWAMA AIKIDŌ - TRIESTE


Regolamento Interno Soci
(aggiornamento: settembre 2021)  
  1. All’atto dell’iscrizione il Socio, o il genitore, in caso di minorenne, riceverà copia del presente Regolamento firmando per avvenuta consegna e sarà tenuto a osservarne le regole.
  2. Il Socio, o il genitore, in caso di minorenne, dovrà formalizzare l’iscrizione tramite versamento, per l’esercizio 1/9/2021-31/8/2022, di quanto segue: Quota associativa annuale: € 20,00 comprensiva di assicurazione infortuni base CSEN o, in alternativa e facoltativa, € 30,00 comprensiva di assicurazione infortuni più ampia. La quota associativa deve essere versata in anticipo, prima di qualunque attività. Quota frequenza annuale, dal 17 settembre 2021 al 16 giugno 2022 (9 mesi): € 360,00 (2 allenamenti settimanali) per chi versa in un’unica soluzione, entro il mese di settembre. La quota di frequenza potrà essere versata anche a rate trimestrali di € 120,00 (settembre-ottobre-novembre, dicembre-gennaio-febbraio, marzo-aprile-maggio-giugno), entro i primi 10 giorni di ogni trimestre. Si potrà versare la quota anche mensilmente, su richiesta esplicita degli interessati, di € 40,00, purché entro la prima settimana del mese di riferimento. Per i mesi di settembre e giugno saranno dovuti € 20,00. Chi sceglie il versamento trimestrale o mensile sarà tenuto a saldare la quota prevista anche in caso di mancata frequenza.
  3. È compito del Consiglio direttivo stabilire la durata della stagione sportiva che per l’anno 2021/2022 decorre dal 14 settembre 2021 al 16 giugno 2022.
  4. L’Associazione è dotata di insegnanti tecnici qualificati per la trasmissione dell’Aikido di Iwama al fine di garantire un elevato standard qualitativo. È compito del Responsabile Tecnico, con la collaborazione degli istruttori, stabilire il programma e fare gli esami per il passaggio di grado fino al 1° kyu, nonché proporre al Direttore Tecnico Nazionale i candidati per gli esami Dan.
  5. Tutti i Soci che intendono svolgere attività sportiva devono presentare all’atto dell’iscrizione il “Certificato Medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica delle Arti Marziali”. La mancata presentazione di questo Certificato comporterà l’immediata sospensione da detta attività.
  6. Fino a disposizioni governative differenti in merito alla pandemia Covid-19 in atto, per entrare in Dōjō ogni Socio dovrà esibire il “Green-pass” attestante l’avvenuta vaccinazione o il tampone negativo. Il Green-pass sarà verificato dal responsabile degli allenamenti attraverso l’idonea applicazione messa a disposizione dal Governo. Sarà inoltre misurata a tutti la temperatura corporea con l’apposito “termometro a distanza”. Altre disposizioni (distanziamento, disinfezione, dispositivi di protezione individuale, stoccaggio degli indumenti, uso di spogliatoi e docce, compilazione di apposita modulistica) potranno venir date in base alle necessità dettate dalle Autorità Competenti.
  7. Tutti i Soci che avessero intenzione di partecipare a stage regionali, nazionali o internazionali, o ad allenamenti estemporanei organizzati da altre Associazioni, devono farne preventiva richiesta al Responsabile Tecnico dell’Associazione, che valuterà e darà, al caso, il suo nulla-osta.
  8. Durante la permanenza all’interno della struttura atleti e famigliari devono tenere un comportamento corretto e responsabile.  L’attrezzatura che si utilizza ha un valore, pertanto tutti i praticanti sono invitati a rispettarla e a farla rispettare. La stessa a fine utilizzo dovrà essere riposta come indicato dagli insegnanti.
  9. Si fa divieto di consumare merendine, succhi di frutta e simili nelle palestre durante l’attività; è consentito bere acqua ogni qualvolta si ritenga necessario.
  10. Durante gli allenamenti gli atleti dovranno tenere un comportamento corretto verso i compagni e gli istruttori. Per uscire temporaneamente dalla palestra è buona norma chiedere il permesso all’insegnante responsabile dell’allenamento. Per salire sulla materassina dopo l’inizio dell’allenamento si attende sulla porta il permesso dell’insegnante.
  11. In attesa dell’inizio della propria lezione non si dovranno disturbare in alcun modo altri allenamenti in corso, e si potrà accedere in palestra solo dopo l’autorizzazione dell’insegnante. Gli atleti dovranno essere puntuali e presenti agli allenamenti. In caso di assenza prolungata la famiglia o il Socio dovrà comunicarlo al Responsabile Tecnico.
  12. L’Associazione provvede a comunicare all’inizio dell’anno sportivo, via e-mail nonché per mezzo del sito web www.yudanshaaikidotrieste.com gli orari e i luoghi in cui verranno svolte le attività, e tutte le altre notizie e informazioni necessarie.
  13. Gli istruttori sono responsabili della sorveglianza dei Soci esclusivamente durante l’orario degli allenamenti e provvedono a svolgere le attività previste fino all’orario stabilito.
  14. Gli istruttori provvederanno a comunicare tempestivamente qualsiasi variazione relativa alla programmazione dell’attività stabilita (orario, giorno, palestra) tramite avvisi telefonici o e-mail.
  15. L’inosservanza del presente Regolamento da parte dei Soci comporterà una serie crescente di provvedimenti disciplinari: richiamo verbale; sospensione temporanea durante la lezione o allenamento; sospensione per tutto l’allenamento.
  16. In casi estremamente gravi l’Associazione, per il tramite del Consiglio Direttivo, in accordo con i tecnici, e la famiglia in caso di minori, valuterà la decisione di sospendere definitivamente l’atleta dalla frequenza alle attività per la stagione in corso. La quota associativa non verrà rimborsata.
 
What do you want to do ?
New mail